Terapia Nutrizionale Integrata

 

La Terapia Nutrizionale Integrata è un metodo terapeutico messo a punto dal dott. Enrico Biffi per il trattamento delle patologie dismetaboliche (sindrome metabolica, obesità, diabete di II tipo etc.) e non, che si avvale di una prescrizione dietetica personalizzata e computerizzata associata a tecniche complementari

Qualunque situazione clinica richieda un intervento dietetico necessita sempre di un integrazione con  terapie e trattamenti che favoriscano il riequilibrio dei meccanismi di regolazione dell'organismo. Ciò richiede un corretto inquadramento dello stato nutrizionale ma anche dello stato regolativo energetico al fine di effettuare un trattamento mirato e personalizzato finalizzato al raggiungimento degli obiettivi terapeutici con maggiore rapidità, efficacia e stabilità dei risultati

Un corretto intervento terapeutico non può prescindere dalla cura dell'alimentazione del paziente, così come un trattamento dietetico non può mancare di essere supportato da una specifica terapia che intervenga su quelle componenti dello squilibrio regolatorio dell'organismo che influenzano le varie tappe dei meccanismi nutrizionali e metabolici.

La regolazione del senso di fame e sazietà, la fisiologia della digestione degli alimenti e la loro trasformazione in nutrienti fino ad arrivare al loro assorbimento e al loro metabolismo, sono tutti fattori che spesso necessitano di essere attentamente valutati e corretti al fine di favorire i risultati di un corretto trattamento nutrizionale. Una dieta, anche se corretta infatti, non potrà mai raggIungere i risultati sperati se i meccanismi regolatori legati alla digestione degli alimenti, il loro assorbimento e metabolizzazione sono alterati.

 Nella maggior parte dei casi patologie complesse come, ad esempio, la sindrome metabolica e lo stesso cancro, vengono trattate nei pazienti solo con farmaci senza tenere in nessuna considerazione l'alimentazione del paziente

Gli alimenti introdotti con la dieta d'altra parte, sono in grado d'influenzare praticamente tutti i sistemi regolatori del nostro organismo, dal sistema nervoso alla psiche, dal sistema neurovegetativo a quello endocrino e immunitario. Per questo motivo risulta difficile immaginare di effettuare un trattamento terapeutco di qualsiasi patologia del nostro organismo senza modificare e correggere le abitiudini alimentari e la dieta del paziente.

Diete squilibrate nella loro composizione, qualitativa o nelle quantità assolute o relative dei nutrienti, possono contribuire, se non determinare, lo sviluppo di svariate patologie croniche attraverso diversi meccanismi.

Per quanto possa apparire paradossale, nonostante l'elevato apporto di cibo, anche nella società occidentale non sono rari gli stati carenizali di alcuni elementi nutriizionali quali vitamine, minerali ed oligoelementi che svolgono funzioni metaboliche e regolatorie fondamentali. Questo anche in associazione a stati di obesità. Spesso queste carenze alterando le funzioni cellulari contribuiscono alla genesi di patologie croniche che vengono trattate con farmaci i quali a causa dei loro stessi effetti terapeutici possono determinare ulteriori alterazioni dei sistemi di regolazione dell'organismo lavorando sugli effetti degli squilibri e non sulle cause che spesso restano occultate.

Un inquadramento clinico che permetta di tracciare un profilo psicologico e un intervento mirato e personalizzato mediante omeopatia, florietrapia, fitoterapia, auricoloterapia e agopuntura, può consentire più facilmente il raggiungimento di risultati che una sola prescrizione dietetica sarebbe difficilmente in grado di raggiungere.

In molti pazienti sotto dieta ipocalorica diventa difficile controllare lo stimolo della fame.  Lo stress, legato alla limitazione dell'apporto alimentare rispetto a quello abituale e desiderato, riduce gli effetti della dieta aumentando i livelli di cortisolemia. In questi casi il supporto olistico su indicato permette di migliorare l'adesione del paziente alla dieta attraverso una modulazione del senso di fame e quindi favorendo il senso di sazietà nonostante il diminuito apporto alimentare rispetto a quello routinariamente utilizzato dal paziente.

La Terapia Nutrizionale Integrata, permette un intervento su base nutrizionale e terapeutica olistica in grado di affrontare i problemi di salute del paziente nel rispetto della fisiologia dell'organismo e della sua unità psico-fisica con l'intento di ripristinare lo stato di benessere dell'individuo


 

Richiedi un appuntamento con il dott. Biffi per UNA VALUTAZIONE NUTRIZIONALE E DIETA

 

Social Network